inGiappone

ottobre 19, 2009

Il festival scolastico – 1

Una delle tradizioni delle scuole giapponesi che più mi mancano qui in Italia è il cosiddetto “festival della scuola”. Non so bene come spiegarlo perché non abbiamo un equivalente quaggiù… ma è un evento, di durata in media di 3 giorni, che coinvolge tutta la scuola, durante il quale si organizzano diverse attività: recitazione a teatro, concerti, gare di canto, mostre dei club di arte e calligrafia, divertimenti come “stanze dell’orrore” et similia. Ci sono anche stand che vendono diversi cibi, mercatini equi e solidali, cerimonie del tè, danze di gruppo organizzate, imitazioni e prese in giro dei professori, gavettoni, falò e fuochi d’artificio. Non manca nulla, insomma.

Per farvi respirare un po’ della gioiosa (realmente gioiosa; la parola d’ordine è: divertimento) atmosfera, posterò prossimamente qualche foto ed un video.

A presto!

14 commenti »

  1. Mi sarebbe piaciuto tantissimo vedere il bunkasai della mia scuola, che purtroppo mi sono perso essendo arrivato troppo tardi…
    Ma dalle foto che ho visto, sembra davvero divertente. ^^

    Mi farebbe molto piacere vedere anche le tue di foto.🙂

    Commento di Alfredo — ottobre 21, 2009 @ 6:21 pm

  2. Mi farebbe molto piacere vedere la foto e il video, non ho mai assistito a questo tipo di inizative e sono una cosa che invidio particolarmente alle scuole giapponesi!
    Anche se si dice che solitamente i giapponesi sono molto timidi..immagino che durante queste feste tirino fuori il massimo della loro esuberanza!XD

    Cristina

    Commento di cristina — ottobre 24, 2009 @ 8:11 am

  3. Marcooooooooooo a quando l’aggiornamento del blog?

    Guarda che hai dei lettori impazienti!!!!!!!🙂

    Commento di Milly — novembre 12, 2009 @ 11:21 pm

  4. Qui a Roma c’è la scuola giapponese per i bimbi di coppie miste o di giapponesi residenti in città!
    Ogni anno, ad ottobre fanno la festa di inizio anno che è molto simile a quelle cui s può assistere in Giappone! Pensa che con gli anni è diventato un evento talmente popolare che il cibo che preparano di solito gli stand all’aperto, finisce prima di mezzogiorno!!!!!

    Quest’anno ho saltato, ma gli scorsi 3 anni non sono mai mancata!

    B.

    Commento di bunny — novembre 30, 2009 @ 10:51 pm

  5. E’ da un sacco di tempo che seguo questo blog ma, mea culpa, non sono mai intervenuto in prima persona.
    Voglio solo dirti che è sei stato tu a darmi lo spunto per aprirne uno che, indirettamente e inconsapevolmente, mi hai spinto ad uscire dal guscio per mettermi in discussione anche sul web.
    Entro almeno una volta al giorno nella speranza di vedere qualche aggiornamento, ma dal tuo ritorno in Italia, c’è davvero poca roba.
    Spero solo che non lascerai a morire questo tuo piccolo angolo di mondo.
    Torna ad arricchirlo, torna ad abbellirlo, noi ti aspettiamo🙂

    Commento di cicitto — dicembre 22, 2009 @ 7:33 pm

  6. Auguri Marcooo!!!

    Commento di cinciamogia — dicembre 27, 2009 @ 2:59 am

  7. マルコ君~まだ生きているんですか?
    皆さんは心配ですよぉ!

    Commento di Emachan — febbraio 2, 2010 @ 12:25 am

  8. Alla scuola dove andavo alle medie c’era una cosa del genere,ma durava solo un giorno.All’interno dell’orario scolastico,c’erano due ore dedicate completamente ai laboratori.Questi laboratori erano cose come teatro,ceramiche,giochi matematici,cucito,cucina,musica e cose del genere,e al “festival” veniva allestito un mercatino dove venivano venduti i prodotti realizzati dagli studenti durante il corso dell’anno,e nell’auditorium veniva allestito uno spettacolo di teatro e uno di musica,al quale gli studenti avevano lavorato tutto l’anno.

    Commento di Rachele — febbraio 14, 2010 @ 7:37 pm

  9. Io dico sempre che se fossi andato a scuola in Giappone ora (a 34 anni) avrei quasi finito di scontare la pena… ah le gonnelline.

    Commento di albino — giugno 12, 2010 @ 6:45 pm

  10. Ehm, Marco…Sei da qualche altra parte bloggisticamente parlando o sei riscappato in Giappone? Stai bene?

    Commento di cinciamogia — agosto 14, 2010 @ 10:14 pm

  11. Beato te Marco….come ho letto tutti questi tuoi articoli sul Giappone nn ho potuto resistere a commentarli…sappi k t invidio fortemente….andare in Giappone è un sogno k ho da quando andavo alle elementari,e nell’attesa d poterlo un giorno coronare, mi accontento d leggere siti sul Giappone e a fantasticare su come sarebbe un possibile futuro in quel tanto sognato paese….

    Commento di Chiara — ottobre 31, 2010 @ 1:59 am

  12. Ciao!! Vedo che è da molto che non ci sono più post nuovi!? Qualcuno sa dov’è finito Marco? Il suo blog è bellissimo……

    Commento di Luca — novembre 25, 2010 @ 9:25 pm

  13. E’ veramente molto interessante!!

    Commento di sorriso83 — gennaio 27, 2011 @ 1:18 am

  14. Ho appena trovato il tuo blog e penso che sia geniale! Fornisce molte informazioni interessanti. Sarebbe molto bello che nelle scuole italiane facessero i festival scolastici, a me piacerebbe molto ^ ^ *disse la patita del Giappone* Anch’io vorrei visitare il Giappone, è il mio più grande sogno e spero di realizzarlo un giorno. Bé ho detto tutto. Spero che pubblicherai le foto che hai fatto, non vedo l’ora di vederle!!

    Commento di Koneko-chan — agosto 11, 2012 @ 7:49 pm


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: