inGiappone

dicembre 29, 2008

Bai bai paatii (2)

Va bene, ammetto che iniziare una serie di due post dal numero due possa sembrare strano, ma ci dev’essere una qualche connessione con le gallerie Melarancio 1 e 2.
Intendiamoci, non che possa iniziare a qualcuno, ma, percorrendo la A1 da Sud verso Nord, in quella che per me, romano, è sempre stata la “direzione vacanze”, si incontrano, nel tratto di valico degli Appennini tra Firenze e Bologna, due gallerie, chiamate “Melarancio 1” e “Melarancio 2”: senonché, percorrendo il tutto in direzione Nord si incontra prima la “Melarancio 2” della “Melarancio 1”, il che mi ha sempre dato piuttosto fastidio, un senso di star percorrendo l’autostrada al contrario.
Non so quale oscura connessione si nasconda tra il titolo del blog e la Melarancio, ma ci tenevo a precisare il tutto.

Comunque, si parlava del secondo “Bye bye party”, che mi hanno organizzato i miei amici di qui e che, anche se in ordine è stato il secondo, è per me quello più importante, perché non è stata un’obbligazione da parte della scuola – come fu il primo – ma un’offerta spontanea e a sorpresa dei miei migliori amici.

Con la scusa di andare ad un “Sushi-ya”, mi hanno fraudolentemente condotto a casa di Yuuto-kun, che ha generosamente offerto sushi e nabe (nabe = pentola al centro della tavola dove si mette a bollire di tutto e che, oltre ad essere delizioso, fa molto “atmosfera invernale”) a volontà.

ità dà kimààsu!

ìta-dà-kimààsu! (itadakimasu detto alla maniera dei bimbi giapponesi che si apprestano a divorare un lauto pasto

Dopodiché, ci siamo diretti al karaoke, dove, pur cessato lo stupore della prima volta, mi sono divertito moltissimo a cantare canzoni in giapponese – assieme all’immancabile “Dragostea din tei”, che in Giappone è ancora in voga e che è, mio malgrado, diventata il mio cavallo di battaglia (me tapino).

tutti (ehm, in effetti manco io, che sto facendo la foto) al karaoke!

tutti (ehm, in effetti manchiamo io, che sto facendo la foto, e Masahiro, che è al bagno, ma vabbè) al karaoke!

Un’altra foto per commemorare l’epica resistenza di 5 ore alle martellanti melodie non sempre interpretate come sarebbero dovute essere state [ma che ***** scrivo? E’tardi.] interpretate.

ecco il trio dopo il bis della strabiliante performance - riuscita nonostante i due microfoni - della già citata Dragostea din tei

ecco il trio Haruki-Masahiro-Maruko dopo il bis della strabiliante performance - riuscita nonostante i due microfoni - della già citata Dragostea din tei che si prepara ad un più consono "One Love" di Arashi

Stremati – e un po’rimbecilliti – da 5 ore di karaoke, ci siamo poi trascinati dentro un “Soba-ya” (ristorante specializzato in soba, tagliolini alla giapponese in brodo) per concludere il tutto in bellezza.

Minna, arigatou neeeeee!

8 commenti »

  1. Ancora “Dragostea din ti” va forte??? Ma se l’ascoltavano già nel 2005, storpiando alcune frasi come “Sakè wo nomou nomou”…bah!

    Bellissimo e molto tanoshisou questo sayonara paatii, la foto dove siete a tavola mi ha riportato all’atmosfera familiare delle cene in autunno a casa della hosutofamirii.
    E tu caro Marco, come ti senti? Non senti già quella sensazione di nostalgia come ti stessi per staccare da “casa tua”, mentre in realtà sei in uno di quei Paesi dove mai ti potrai sentire 100% integrato? E quando ricominci la scuola in Italia?

    Commento di Fabiana — dicembre 29, 2008 @ 4:14 am

  2. Sembri perfettamente mimetizzato!!🙂
    Hai già pensato a qualche nascondiglio per evitare di essere trascinato in italia?
    Io mi legherei a un palo della luce pur di rimanere in un così bel posto ç_ç

    Comunque a vederla in foto, sembra essere stata proprio una bella festa.

    Commento di taro — dicembre 29, 2008 @ 5:07 am

  3. Haruki è già il mio eroe!! Bellissima festa!

    Commento di nicola — dicembre 29, 2008 @ 7:09 am

  4. In quella galleria, il 25 aprile di 25 anni fa, sono morti 11 giovanissimi studenti in gita scolastica, vittime innocenti di errori umani!
    A Napoli c’è una lapide e anche una strada che li ricorda intitolata agli “11 fiori del melarancio”.
    Ciao.

    Commento di Anna — dicembre 29, 2008 @ 6:14 pm

  5. Marco!!!!! Io voglio assolutamente sentirti cantare Dragostea din tei! xD lol Poi l’Unesco ha già riconosciuto Marco come “campana stonata artistica” da proteggere, quindi stai sicuro che non sarai linciato, anche se mi massacrerai i timpani! ciaoooooooooooo

    Commento di Dan — dicembre 29, 2008 @ 6:37 pm

  6. Ma con le ragazze ancora niente…?

    Commento di Don — dicembre 29, 2008 @ 9:16 pm

  7. oddio, che meravigliaaaa *____*
    scusa ma anch’io desidero profondamente farlo, un giorno. Cinque ore di Karaoke!!! xD sono stonata come una campana, ma son dettagli U_U
    Comunque, guarda che non ero affatto preoccupata per la qeustione “pulizia”: lo so già da parecchio tempo! Credevo solo che il tutto si limitasse all’aula scolastica, e non a tutto l’istituto.

    ps. Uhu… dicono che a Tokyo questa canzone ha fatto furore… percui dimmi: nell’elenco canzoni c’era November Rain? xD

    Commento di saya — dicembre 30, 2008 @ 12:54 am

  8. hey, your farewell party looks pretty nice! yeah I guess, in general everyone did the same – but still, it was different for everyone.
    do you have enough space in you luggage for all the souvenirs? i hardly had enough space for my clothes…^^ I’ll probably have to buy a larger bag for the hand luggage.
    I hope you’re fine?! take care – sarah

    Commento di sarah — dicembre 30, 2008 @ 9:11 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: