inGiappone

dicembre 27, 2008

Mai dire mai…

Quando un’immagine dice più di mille parole…

dsc00586

"Alle scuole elementari i bimbi puliscono in ginocchio, passando stracci sul pavimento"

Ora, reduce da una giornata di pulizia straordinaria della scuola prima della chiusura invernale (che poi sarebbero 7 giorni… ma, considerato che in estate non chiude mai, è relativamente molto) posso aggiungere qualcosa al mio vecchio report sulle pulizie alla scuola elementare – ed anche al liceo, quando capita: gli stracci si maneggiano a mani nude e si immergono ripetutamente nel secchio dell’acqua, che, da subito gelida, diventa col passare del tempo anche alquanto sporca. Aggiungete il fatto che a scuola non c’è (molto) riscaldamento (e a questo dedicherò un post) e vi ritroverete in breve ad intingere le vostre manine congelate dentro un secchio già di suo non invitante.

effettivamente, c'è del masochistico nel non usare un mocio o qualcosa di simile...

effettivamente, c'è del masochistico nel non usare un mocio o qualcosa di simile...

Effettivamente, non è così drammatico farlo solo nei giorni di pulizia speciale… però un po’di domande sul perché non usare un qualcosa di meno faticoso me le sono poste.

Ovviamente, nell’eterno dilemma (che io comunque non mi sono mai posto, ma che a quanto pare affligge più di qualche italiano) di: “Che faccio, la butto per terra oppure aspetto il prossimo cestino?”, di certo aiuta.

(per completare il quadretto di ironia della sorte, rinfrescatevi la memoria qui e qui)

6 commenti »

  1. Difatti noto dalle tue mani arrossate che l’acqua non deve essere proprio a 36°C…e questo non lo si notava nei tanti anime dove i vari personaggi sfrecciavano chini sul parquet con lo straccio che rimaneva lindo e candido.

    Cmq tanto per ridere, dalla prima foto mi è venuto da pensare: chissà come invidieranno la tua chioma ricciuta tutti gli altri giappini della tua scuola che forse già sognano di farsi una paamaa. ^____^

    Commento di Fabiana — dicembre 28, 2008 @ 1:07 am

  2. @Fabiana: già, effettivamente negli anime il panno è sempre lindo!!! le invidie per la chioma… in effetti ci sono, le mie compagne la accarezzano come fossi un cagnolino kawaii. xD le paamaa comunque già se le fanno!

    Commento di marco — dicembre 28, 2008 @ 12:59 pm

  3. Se avessi visto solo la seconda foto, senza leggere il post, mi sarei chiesto: “Ma perché al posto dell’acqua pulita, per lavare il pavimento, usano acqua di palude?”😄
    Secondo me è meglio il fatto che lo hai fatto (scusa la ripetizione) in inverno…perché in estate, non deve avere un odore gradevole🙂

    Commento di taro — dicembre 28, 2008 @ 11:42 pm

  4. 1) Complimenti per le ciabattine, sono incredibili!
    2) Quella divisa, beh qualunque nippofilo nella sua vita ha sognato di indossarla…
    3) Perchè non importiamo lo spazzolone per lavare per terra e gli stracci grandi, o meglio il mocio vileda???
    4) Come si può permettere che le tue carinissime compagne facciano tutta quella fatica? regala un mocio vileda per capodanno a tutta la classe!!

    Commento di nicola — dicembre 29, 2008 @ 12:51 am

  5. certo che e´strano, cé´il cancellino elettronico con la gomma e non cé´nulla di piu´decente per lavare i pavimenti. beh questa io la chiamo punizione intenzionale!!!
    baci marchetto!!!! raccontaci del natale giapponese!

    Commento di carlotta — dicembre 29, 2008 @ 10:20 pm

  6. 🙂 🙂 🙂

    Commento di gabrybabelle — ottobre 5, 2009 @ 7:26 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: